Royal Family

La bambola preferita della regina Elisabetta bambina va all’asta

Niente da fare, Charlotte, non potrai ereditare la bambola preferita dalla tua bisnonna Elisabetta perché il 10 dicembre verrà battuta all’asta e venduta a una cifra attorno alle 1200 sterline, oltre 1300 euro.

È uno dei lotti più attesi tra quelli che la casa d’aste Kerry Taylor di Londra batterà in “Passion for Fashion”, una vera e propria miniera di “tesori” appartenuti alla famiglia reale inglese: abiti di Lady Diana, biglietti di auguri e di ringraziamento inviati da lei e dal principe Carlo quando William e Harry erano bambini (e Diana ancora parte della royal family), e infine questa bambola, appartenuta alla principessa Elisabetta prima che diventasse regina. Diventata grande, Elisabetta donò la sua beniamina alla royal nanny che l’aveva vista nascere e che l’aveva cresciuta, Clara (Allah) Knight che ha lavorato per la famiglia reale appunto dal 1926 (anno di nascita della regina) fino alla sua incoronazione nel 1953.

Come accade in tutte le famiglie ‘non reali’, man mano che le principesse Elisabetta e sua sorella Margareth crescevano i loro giochi e i loro abiti venivano dati in regalo alla tata che poi li distribuiva alle sue nipoti a Bexhill. Ma la nanny Clara ha tenuto la bambola con sé, sapendo quanto fosse cara a Elisabetta bambina, e solo ora se ne separa.

La bambola – Lotto 227- è datata circa 1935, ha testa girevole ed è realizzata in feltro stampato con occhi di vetro blu, arti mobili, abiti in velluto: meglio, la bambola ha due outfit, un abito turchese e uno in mussola bianca, ma anche una camicia da notte in seta cucita a mano e un elegante cappotto in tweed turchese, probabilmente realizzato dalla principessa con l’aiuto della sua governante.

Verrà venduta – secondo le previsioni della casa d’aste – al migliore offerente per una cifra che va dagli 800 alle 1200 sterline, ovvero tra 900 e 1300 euro.

LA CURIOSITÀ

La fabbrica Chad Valley Dolls crea bambole con le sembianze delle principesse Elizabeth e Margaret da bambine. Con grande sorpresa la Regina madre diede loro il permesso di usare le figlie come modelle visto che loro avevano amato tanto le bambole di Chad Valley durante l’infanzia. Il mandato reale è del 1938, successivo alla creazione della bambola che ora è all’asta, risalente al 1935.

In questa foto, la bambola che ritrae Elisabetta in tre diversi momenti della sua vita: bebé, bambina e ragazzina.

Lascia un commento