Baby News

Prima di Louis: i battesimi di George e Charlotte

Come si sono svolti i battesimi dei fratellini maggiori di Louis, George e Charlotte? Ricapitoliamo tutte le informazioni importanti, prima di lasciarvi allo sfoglio di tante bellissime immagini..

GEORGE

Embed from Getty Images

La cerimonia: Il principe, nato il 22 luglio 2013, è stato battezzato dall’Arcivescovo di Canterbury il giorno 23 ottobre 2013 durante una cerimonia privata cui hanno partecipato solo 22 membri della famiglia reale. I duchi di Cambridge hanno rotto la tradizione scegliendo di far battezzare il loro primogenito non a Buckingham Palace, dove furono battezzati la regina, il principe Carlo e gli altri figli della sovrana, il principe William e Harry, ma nella Cappella Reale di St. James Palace, il luogo in cui fu posata la bara della madre di William, la principessa Diana, prima del suo funerale. Un gesto importante per William, che quando la madre morì (31 agosto 1997) aveva solo 15 anni. Allo zio Harry e alla zia Pippa (in un abito coordinato a quello della sorella) sonon state affidate le letture dei testi sacri.
I padrini: annunciati prima del battesimo, sono: Oliver Baker, Emilia Jardine-Paterson, Earl Grosvenor, Jamie Lowther-Pinkerton, Julia Samuel, William van Cutsem e Zara Tindall. Zara è l’unico parente, cugina del principe William, mentre gli altri sei padrini sono tutti amici della coppia reale.
La veste battesimale: Si tratta di una copia della veste battesimale in pizzo e raso realizzata per la figlia maggiore della regina Vittoria, nel 1841, sul modello dell’abito da sposa della sovrana.
La fonte battesimale: George è stato bagnato con l’acqua del fiume Giordano, spruzzata tre volte sulla sua testa, contenuta nella Lily Font, una grande coppa in argento dorato utilizzato durante tutti i Royal Christenings, battesimi reali, da oltre 150 anni. È stato progettato dal principe Alberto nel 1840 in foglia d’argento color oro decorata con cherubini (angeli) che suonano le arpe e viene conservato assieme al Tesoro della Corona nella Torre di Londra.
Fotografo ufficiale: Mario Testino.
Quale look per mamma Kate? Un completo color crema disegnato da Sarah Burton per Alexander McQueen, giacca con le ruches e gonna ampia. Il cappellino è di Jane Taylor.

CHARLOTTE

Embed from Getty Images

La cerimonia: Il 5 luglio 2015 la piccola principessa viene battezzata nella chiesa di St. Mary Magdalene, nel Norfolk, un luogo diverso rispetto a quello scelto per il principe George, perché? Ancora una volta in omaggio a Lady Diana, la madre di William, che proprio qui fu battezzata da piccola. La bambina non arriva in braccio ai genitori, ma in carrozzina: per la precisione si tratta della stessa carrozzina utilizzata da nonno Carlo e da suo fratello, il principe Andrea. E noi mamme comuni che ci facciamo cruccio di riciclare le stesse dotazioni per il secondo o terzo figlio…
I padrini: Anche per Charlotte un solo parente, Adam Middleton il cugino di mamma Kate, e poi tanti amici dei genitori: dall’ex compagni di scuola del principe James Mead al suo testimone di nozze Thomas van Straubenzee. C’è poi una cara amica di Kate, Sophie Carter, e Laura Fellowes, nipote di Lady Diana.
La veste battesimale: La stessa di George, che vedremo poi indosso anche a Louis.
La fonte battesimale: Lily Font, come per George, nel rispetto di una tradizione lunga più di 150 anni.
Fotografo ufficiale: Mario Testino, confermato anche questa volta.
Quale look per mamma Kate? Ancora un modello Alexander McQueen creato per lei dalla designer Sarah Burton. E ancora bianco, sofisticato ed estivo. Completano il look un trucco nude e un’acconciatura sofisticata con cappellino, sempre firmato Jane Taylor. Lo stesso abito sarà utilizzato da Kate numerose altre volte… ben 4! Ovvero una volta all’anno: nel 2017 durante il viaggio di Stato in Belgio, nel 2016 all’annuale parata Trooping the Colour, e di nuovo al matrimonio di Meghan e Harry, maggio 2018.

IL LOOK DI GEORGE
È il giorno speciale di Charlotte ma le attenzioni sono tutte per il principe George: un puffo dimpatico con guanciotte da baci ed espressioni che fanno sorridere… E poi: il completino che indossa è non solo un caso ri ‘ricilo’ ma un riciclo vintage! Si tratta infatti di un set pantaloncino e camicia appartenente al padre, il principe William, che lo indossò 34 anni prima in occasione della nascita di suo fratello Harry. Appena due settimane prima, il principe William si era affacciato dal balcone di Buckingam Palace con in braccio George replicando un’altra celebre immagine: quella del principe Carlo con in baccio William, allora piccolissimo.

 

 

 

LA CURIOSITÀ
Vi sarete chiesti… ma dove prendono, i reali, l’acqua del fiume Giordano? La spedisce loro un capo di Stato? L’ambasciatore inglese in Israele o in Libano? La conservano da anni, come la veste, chiusa in un armadio di Buckingham Palace? Ebbene, non è dato sapere quale sia la risposta, certo è che l’acqua santa si acquista anche.. su internet! Perfino su Amazon a circa 145 euro. Ve la segnaliamo come curiosità, ma non garantiamo che sia vera…

 

CREDITS: le foto del battesimo di George i ritratti ufficiali scattati a Clarence House @Photograph: Jason Bell/Camera Press 

Lascia un commento